Via de' Cerretani 18R, Firenze


CONTENUTI  DEI  LIBRI

Le edizioni che abbiamo creato hanno origine nell'antichità, e riproducono i loro antenati in ogni più piccolo dettaglio.


 

Antico Erbario "Il Vecchio Semplicista"


Proprietà
 medicamentose, officinali, medicinali e culinarie di piante, fiori, erbe e radici, dai più comuni ai più rari, fino a quelli velenosi. Ognuna è accompagnata da bellissime riproduzioni di acqueforti antiche.
Il disegno riprodotto sulla copertina in cartonlegno è una miniatura delle pergamene colorate interne; per il libro in pelle la pressatura esterna è il frontespizio dell'Antico Ricettario conservato al Museo della Storia della Scienza di Firenze.

Nella prima parte si trovano le informazioni sulla storia della medicina fin dalla preistoria: Sciamanesimo, preludi di Ippocrate, Galeno, Orti Benedettini, Scuola Salernitana, fino al Giardino dei Semplici.
Informazioni su scuole in cui il medico era anche un mezzo stregone: Esoterismo, i Sette Insegnamenti, l'Alchimia dei quattro elementi e altre notizie su La Tavola Smeraldina, Numerologia, Cabala, Alchimia Verde. 

Poi si trovano le Vecchie ricette e cure popolari: tosse e raffreddore, acido acetilsalicidico, elisir di lunga vita con triti di pietre magiche e oro zecchino.

All'interno le pergamene a colori raffigurano alcune piante per intero, con un angelo che indica la parte della pianta da usare, e in calce si trova lo scopo curativo della pianta (la Mandragola, per esempio, pianta allucinogena e afrodisiaca; ma anche erbe per curare il morso del cane, la puntura del serpente o la varicella).

 
  • Il vecchio semplicista era colui che praticava la medicina con le erbe scritta sulla costola
  • Chiusure con lacci in pelle degli erbari
  • Dettaglio interno all’erbario consistente in un giglio fiorentino di pelle
  • Libro sulle erbe che racchiude tavola prima clafsis in acquaforte
  • Interno della pubblicazione Antico Erbario con immagine delle pergamene colorate
  • All’interno dell’erbario vi sono tavole della biblioteca Laurenziana e Marucelliana tra cui quella d
  • Pagine dell’erbario impreziosite con la famosa centina fiorentina stampata a colori in litografia
  • Esposizione di erbari in pelle chiusi di cui uno è aperto alla prima pagina
  • Erbario reso ancora più prezioso dal suo rivestimento in pelle ruggine
  • All’interno del libro sulle erbe si nota una tavola relativa a Hippocratis Coi
  • All’interno dell’erbario si trova una descrizione relativa alla pianta per curare la varicella
  • Presentazione su carta pergamena di una ricetta per guarire il morso del cane
  • All’interno di questo libro per le erbe troviamo anche la pianta di timo
  • Tavola che riporta l’antica ricetta da bere per allungare gli anni da vivere

Il "Semplicista" del titolo era lo studioso di erbe medicinali, o meglio, dei "semplici", le varietà vegetali con virtù medicamentose. A Firenze vi è il "Giardino dei Semplici", nato nel 1545 a volontà di Cosimo de' Medici.

 
Scopri l'Erbario in Pelle
Scopri l'Erbario in Carta
 

Almanacco Toscano 


Ristampa dell'antico libriccino edito nel 1796, in origine usato dai ragazzi come testo di lettura e cultura generale nelle Scuole Medie Statali, conosciuto anche come il Libretto Verde, studiato per tramandare le tradizioni della terra Toscana.

E' una simpaticissima raccolta di modi di dire, filastrocche e ritornelli toscani: ogni pagina è un tuffo nella saggezza dei nostri nonni. Ci sono anche proverbi, canzonette,  indovinelli dell'epoca e testi delle melodie "ninnananna"per addormentare i bambini.

Ogni capitolo apre con piccole descrizioni di tutte le città della regione, da Firenze a Pisa a Livorno, con curiosità e tradizioni antiche, feste locali, periodi di raccolta delle verdure, piatti e alimenti tipici, personaggi locali famosi tra pittori, inventori e musicisti. Si può dire che l'Almanacco Toscano è stata la prima "Guida Michelin" della storia.

Ogni pagina è arricchita da bellissime riproduzioni di disegni a china originali del libro, che lo rendono un pezzo di ornamento senza tempo.

 
  • copertina con centina
Libro Almanacco Toscano appoggiato su un tavolo
  • Copertina del Libretto Verde che veniva studiato a scuola dai nonni
  • Libretto Verde – messo in piedi e obliquo pià aperto in primo piano con le pagine a ventaglio
  • Vista in diagonale dove si vede la costola e le pagine aperte del libro Almanacco Tosano
  • Storia del simbolo di Firenze
Almanacco Toscano aperto alle pagine dove parla di storia del Giglio
  • Lettura parziale della tradizione della Quaresima
Parte della storia della Quaresima
  • Libro aperto  su la maschera di Firenze
Interno del libro Almanacco Toscano
  • I consigli dell’almanacco Lucca città da visitare nel mese di marzo
  • Pagina relativa a Livorno
L’almanacco Toscano e consigli sulla visita alla città di Livorno
  • Idee sulle gite da fare a marzo 
Presentazione dell’almanacco toscano aperto alla pagina stagionale
  • appoggiato su un tavolo
Libro aperto con le pagine a ventaglio appoggiato su tavolo e visto dal lato
  • Libro stampato con decorazione di centina sulle pagine
  • Modi di dire Proverbi e Aforismi in tempo col passato nella lingua popolare toscana
 
Scopri l'Almanacco Toscano in Carta
 
 
 


I Nostri Libri
 

I Libri sono tutti realizzati con carta fiorentina e tecniche antiche di litografia. I dettagli, le costole o tutto il rivestimento è in pelle di vacchetta toscana. Le componenti in cartonlegno sono invecchiate con metodi tradizionali.

 
 


Lavorazione della Carta
Lavorazione della Pelle
 
 


 

L'Almanacco Toscano è un regalo impeccabile per gli amanti della storia, per chi cerca un oggetto originale di Firenze e della Toscana.
L'Erbario è una mitica e singolare edizione adeguata in particolare per un Dottore Medico Erborista Chimico Naturopata.

Il testo di un libro rilegato e invecchiato stile antico è sicuramente un omaggio elegante che possa affascinare chi lo riceve. Oggetti unici e introvabili con il fascino dell'antico.